pagina successiva
Francesca GARAGNANI
Architetto, Borgomanero (NO) 1986.

Dopo il diploma di maturità artistica consegue, nel 2012, la laurea Magistrale in Architettura presso il Politecnico di Milano. Affascinata dal rapporto tra architettura e preesistenza sviluppa una tesi sul tema della valorizzazione e della musealizzazione dei siti storici ed archeologici, dal titolo: “Monastero di San Rabano. Progetto per la valorizzazione del complesso monumentale”. Nello stesso anno consegue il diploma di Master di I° livello in “Museografia, architettura, archeologia, progettazione strategica e gestione innovativa del patrimonio archeologico”.
Nel 2010 collabora alla realizzazione della mostra In.D.Ex-lab, nello stesso anno vince la Menzione speciale del Premio Piranesi Prix de Rome 2010 e nel 2012 si aggiudica il secondo premio al concorso di idee “Via Francigena del Sud. Riqualificazione, accessibilità, gestione e valorizzazione dei tracciati presenti tra Roma e Palestrina", al quale fanno seguito altri importanti risultati in concorsi pubblici e privati.

Nel 2014 apre il proprio studio occupandosi di progettazione architettonica, rivitalizzazione dell'esistente, allestimenti, grafica e design. Affianca al proprio lavoro numerose collaborazioni con web master, artigiani e con studi di Architettura per la progettazione di edifici residenziali, headquarters, showroom ed interior design in Italia, Svizzera, Malesia, Cina e Stati Uniti.
pagina successiva
pagina precedente
 

La via francigena del Sud. Concorso di idee per la riqualificazione, accessibilità, gestione e valorizzazione dei tracciati presenti tra Roma e Palestrina.

località: Roma – Palestrina
committente: Piranesi Prix de Rome e Provincia di Roma
cronologia: Marzo 2012, concorso di idee: secondo classificato
progetto di: Francesca Garagnani, Elisa Macchi e Laura Zappa
press: Progetto per la Via Francigena del Sud. Da Roma a Montecassino | collana Accademia EDU | ISBN 978-88-99013-01-1
shown: 23 marzo 2012, presentazione del progetto presso Palazzo Valentini, Roma
Il progetto si articola in differenti interventi a partire da Porta Maggiore in Roma con la realizzazione di un info point, passando per il Mausoleo di Villa Gordiani, arrivando a Ponte Amato dove il progetto prevede l'insediamento di un piccolo villaggio autosufficiente capace di ospitare fino a 50 persone. Lo studio dell'immagine coordinata prevede un logo circolare che prende spunto dalle medaglie che distinguevano i pellegrini durante il loro cammino.
architettura
design & grafica
allestimenti
pagina successiva
pagina precedente
pagina precedente
chiudi menu apri menu
homepage home
biografia studio
progetti progetti
contatti contatti
architettura
design & grafica
allestimenti
2018 CARLO e TINA osteria
2016 Rivitalizzazione di cascina Settecentesca Il Lavatoio LAVA&ASCIUGA self service
2015 Winter garden Appartamento Lo Restyling ristorante Hotel Marco Effe Le stanze segrete della contessa
2014 Insediamento residenziale di montagna Appartamento P
2013 Designing Villa Adriana
2012 Monastero di San Rabano La via Francigena del Sud
2010 Premio Piranesi Prix de Rome
2017 B&B I LuMi del Vergante
2016 bookcase wall LAVA&ASCIUGA self service
2015 lampada lucciola villa Donna Giusi Campione
2014 tavolo Fra' Tino
2010 schiaccianoci
2018 Invorio, pagine di storia
2015 Padiglione del territorio Le linee della cultura
2013 Mail art exhibition
2010 In.D.Ex.-lab Parametric space frame